Pulizia e manutenzione

Qualità premium da oltre 40 anni.

Gli apparecchi acustici vengono posizionati nel nostro condotto uditivo tutti i giorni, dunque sono costantemente esposti a umidità e cerume, condizioni che non sono ovviamente ideali per un dispositivo tecnologico. Affinché gli apparecchi acustici restino in buone condizioni e funzionino al meglio, è importante prendersene cura e pulirli regolarmente.

 

Proteggi i tuoi apparecchi acustici
 

  • La manutenzione diligente e costante degli apparecchi acustici ti aiuta a ottenere prestazioni straordinarie e una durata eccezionale.
  • Apri gli sportelli del vano batterie quando il dispositivo non è in uso.
  • Rimuovi sempre gli apparecchi acustici quando applichi prodotti per capelli. In caso contrario, gli apparecchi acustici possono essere ostruiti e smettere di funzionare in maniera appropriata.
  • Non indossare gli apparecchi acustici nella vasca da bagno o nella doccia e non immergerli in acqua.
  • Se gli apparecchi acustici si bagnano, non asciugarli in un forno o un microonde. Non regolare i controlli. 

                o   Batterie tradizionali:  apri gli sportelli dei vani batteria immediatamente, rimuovi le batterie e lascia asciugare all’aria gli apparecchi acustici per 24 ore.

                o   Batterie ricaricabili:  spegni gli apparecchi acustici e lasciali asciugare all’aria per 24 ore.

  • Proteggi gli apparecchi acustici da calore eccessivo (asciugacapelli, cruscotto o vano portaoggetti dell’auto)
  • Assicurati di non attorcigliare o schiacciare i cavi quando metti gli apparecchi acustici nella loro custodia.
  • L’uso regolare di un deumidificatore, come il kit Clean Dry, può aiutare a prevenire la corrosione e prolungare la durata degli apparecchi acustici. Rimuovi le batterie prima di usare un deumidificatore.
  • Non far cadere gli apparecchi acustici o urtarli contro superfici dure.
     

Pulizia degli apparecchi acustici
 

Mentre la pulizia generica è simile per ogni tipo di apparecchio acustico, la pulizia più profonda varia a seconda del tipo di apparecchio acustico usato.  Consulta la tua guida utente per scoprire quale tipo di apparecchio acustico possiedi e i passaggi di pulizia raccomandati. 

Usa un panno morbido per pulire gli apparecchi acustici alla fine di ogni giornata. La pulizia costante delle porte dei microfoni con la spazzolina in dotazione consente di mantenere la qualità del suono degli apparecchi acustici nel tempo. Il tuo audioprotesista può mostrarti questo passaggio.

Batterie tradizionali:  riponi gli apparecchi acustici nell’apposita custodia durante la notte lasciando gli sportelli del vano batterie aperti per far evaporare l’umidità.

Batterie ricaricabili:  metti gli apparecchi acustici nel caricabatterie durante le notte.

  • Il cerume è un fenomeno naturale e comune. Assicurarsi che gli apparecchi acustici siano privi di cerume è un passaggio fondamentale della routine di pulizia e manutenzione quotidiana.
  • Non usare mai l’alcol per pulire gli apparecchi acustici, gli auricolari e le cupolette.
  • Non usare oggetti affilati per rimuovere il cerume. Infilare oggetti domestici negli apparecchi acustici o negli auricolari personalizzati può danneggiarli gravemente.

 

Per apparecchi acustici con ricevitore nel condotto (RIC): 

Pulizia di cupolette e auricolari personalizzati

Pulisci le cupolette e gli auricolari esternamente tutti i giorni con un panno umido.

Evita che l’acqua entri all’interno delle unità altoparlante e negli auricolari personalizzati.

I cavi, gli altoparlanti, le cupolette e gli auricolari personalizzati non devono mai essere risciacquati o immersi in acqua poiché quest’ultima può bloccare il suono o danneggiare i componenti elettrici degli apparecchi elettrici.

Le cupolette devono essere sostituite dall’audioprotesista ogni 3-6 mesi o quando diventano rigide, friabili o scolorite.

Se gli auricolari richiedono una pulizia più approfondita, il paracerume dell’altoparlante potrebbe essere ostruito e richiedere la sostituzione. Rivolgiti al tuo audioprotesista.


Per gli apparecchi acustici retroauricolari (BTE):  

Pulizia degli auricolari e degli apparecchi

I tubetti devono essere sostituiti dal tuo audioprotesista ogni circa 3-6 mesi o quando diventano rigidi, fragili o scoloriti.

Pulisci gli auricolari e la parte esterna della curvetta con un panno umido alla fine di ogni giornata. Evita che l‘acqua entri all’interno degli apparecchi acustici.

Se gli auricolari sono ostruiti, pulisci l’apertura con un gancetto o uno scovolino.

Se il tuo audioprotesista ti prescrive delle gocce, pulisci l’umidità che può entrare negli auricolari o nei tubetti per prevenirne l’ostruzione.

Se gli auricolari richiedono una pulizia più approfondita:

  1. Scollega il tubetto di plastica della staffa dell’apparecchio acustico, tenendo l’apparecchio acustico in una mano e allontanando delicatamente il tubetto dalla curvetta.
  2. Lava gli auricolari e i tubetti solo in acqua calda con sapone neutro.
  3. Sciacquali con acqua free e lasciali asciugare per tutta la notte.
  4. Assicurati che i tubetti e gli auricolari siano completamente asciutti. Ricollegali alla curvetta sull’apparecchio acustico facendo scorrere nuovamente il tubetto nella curvetta. L’uso di un soffiatore per apparecchi acustici può aiutare a rimuovere l’umidità e la sporcizia dal tubo. Rivolgiti al tuo audioprotesista per maggiori informazioni.

Pulizia di tubetti sottili e cupolette

Devi sostituire i tubetti sottili e le cupolette ogni 3-6 mesi o quando diventano rigidi, fragili o scoloriti.

Pulisci la parte esterna delle cupolette alla fine di ogni giornata con un panno umido. Evita che l‘acqua entri all’interno degli apparecchi acustici.

Periodicamente devi anche pulire i tubetti sottili con l’apposito ago fornito in dotazione, quando inizi a notare la presenza di sporcizia all’interno e intorno ai tubetti.

  1. Tieni il tubetto sottile in una mano e l’apparecchio acustico nell’altra.
  2. Ruota delicatamente l’apparecchio acustico finché non si stacca dal tubetto sottile.
  3. Usa un panno umido per pulire la parte esterna del tubetto sottile e la cupoletta.
  4. Rimuovi la cupoletta dal tubetto sottile tirando delicatamente, prima di pulire il tubetto sottile.
  5. Inserisci delicatamente l’ago nero fornito nel kit nel punto in cui il tubetto sottile si aggancia all’apparecchio acustico e spingi l’ago all’interno del tubetto. 

Nota: i tubetti sottili e le cupolette non devono essere mai risciacquate o immerse in acqua poiché le gocce potrebbero rimanere bloccate nel tubetto, bloccare il suono o danneggiare i componenti elettrici dell’apparecchio acustico.

6. Dopo aver pulito il tubetto sottile, riaggancialo ruotando delicatamente l’apparecchio acustico nel tubetto sottile.

7. Ricollega la cupoletta al tubetto sottile respingendola delicatamente nella filettatura sull’estremità del tubetto. Sentirai che la cupoletta si aggancia ai bordi del tubetto sottile e non potrai spingerla ulteriormente.


Per apparecchi acustici intrauricolari (ITE):  

Pulizia degli apparecchi acustici

Usa un panno morbido per pulire gli apparecchi acustici alla fine di ogni giornata. La pulizia costante delle porte dei microfoni con la spazzolina in dotazione consente di mantenere la qualità del suono degli apparecchi acustici nel tempo. Il tuo audioprotesista può mostrarti questo passaggio.

Riponi gli apparecchi acustici nell’apposita custodia durante la notte lasciando gli sportelli del vano batterie aperti per far evaporare l’umidità.

  • Il cerume è un fenomeno naturale e comune. Assicurarsi che gli apparecchi acustici siano privi di cerume è un passaggio fondamentale della routine di pulizia e manutenzione quotidiana.
  • Usando la spazzolina fornita in dotazione, rimuovi il cerume dagli apparecchi acustici tutti i giorni.
  • Non usare mai l’alcol per pulire gli apparecchi acustici.
  • Non usare oggetti affilati per rimuovere il cerume. Infilare oggetti domestici negli apparecchi acustici può danneggiarli gravemente.
  • Programma appuntamenti regolari con il tuo audioprotesista per la rimozione del cerume dagli apparecchi acustici.

Chi siamo

Innovativi per tradizione


Scopri di più sull’udito

Le nostre orecchie sono organi sensoriali complessi. Sentire bene aiuta a tenere attivo il cervello.

Apparecchi acustici

Visualizza i nostri apparecchi acustici più recenti per scoprire quello giusto per te.